Frauscher 1017 GT. Il test del Gentleman da corsa


Il contesto in cui si svolge la prova contribuisce a creare il ventaglio di emozioni che ognuno di noi va a cercare il mare. Miami è lideale.

Veloce, stabile, reattivo, il Frauscher 1017 GT in queste acque naviga nella sua versione americana, differisce da quella europea per limpiantistica elettrica, che negli States è a 330 v, e per l’utilizzo dei catalizzatori obbligatori che smorzanoun pola potenza dei due Mercruiser da 8,2 litri e 430 hp che montava limbarcazione che abbiamo provato.

Per realizzare il test, abbiamo raggiunto il Fort Lauderdale International Boat Show, il salone nautico più grande del mondo.

Il 1017 GT è unimbarcazione che ben riesce a coniugare linee retrò con un design contemporaneo e molto elegante, non a caso il cantiere lo definisce un gentlemen racer.

La carena è a doppio step e presenta una V molto profonda che giunge fino a poppa con un deadrise di 23°, dati che promettono una buona tenuta di mare.

La coperta è un piccolo capolavoro di design e funzionalità. Partendo dalla plancia di poppa un comodo passavanti in teak ci consente di attraversare i due prendisole poppieri senza equilibrismi e di giungere quindi agevolmente in pozzetto. Qui troviamo due ampie sedute e le due poltroncine riservate al pilota ed al suo secondo, sono tutte comode e, sopratutto, sicure, come si conviene per una barca che passa i 50 nodi. Dal parabrezza alla prua una distesa di teak finissimo, interrotto solo dai due oblò a filo della cabina, conferma leleganza di questa barca.

La cabina, considerato che siamo su un motoscafo, stupisce per dimensioni. La dinette sottocoperta è trasformabile e consente a due persone di dormire comodamente, langolo cottura ed il bagno con box doccia rendono di fatto questo motoscafo utilizzabile anche per crociere a breve raggio.

Il 1017 GT può essere motorizzato con due motori da 300 hp o, come nel nostro caso, con due Mercruiser da 430 cavalli.

Si plana. Spingiamo avanti le manette ed il Frauscher accelera immediatamente. Con questa motorizzazione, la sensazione è quella di guidare un missile. Entriamo in planata molto rapidamente, meno di 4 secondi. In questarea il mare è mosso ma la carena non sbatte sullonda, la fende morbidamente. Portiamo la barca intorno ai 35 nodi (3.500 giri) e cominciamo le evoluzioni, virate strette, decelerazioni e accelerazioni non riescono a compromettere la tenuta di questo scafo.

Proviamo a spingere di più, a 42/43 nodi il gentlemen racersembra sui binari, anche virando decisamente non accenna a scomporsi.

Proviamo la velocità massima, 53,3 nodi, ci arriviamo in circa 30 secondi, questa barca accelera e piega come una moto da corsa! Tanto per intenderci: navigando a una velocità  di 35 nodi, se spingiamo decisamente avanti le manette, la spinta contraria che avvertiamo sui nostri corpi è formidabile, quasi partissimo da velocità minime . La versione europea, non catalizzata, potrebbe tranquillamente fare 5 nodi in più.

 

Prestazioni

 

Giri/min Velocitànodi Consumi lt/h
minimo 3,6
1000 5,4 13,0
1500 7,4 18,2
2000 11,5 21,6
2500 21,0 35,0
3000 29,1 48,6
3500 35,8 69,9
4000 39,9 89,6
4500 47,0 129,3
5000 53,3 142,0

 

Velocità minima di planata: nodi 11,2. Condizioni della prova: vento: 15/25 nodi, mare: poco mosso/mosso, carichi liquidi 90%, persone a bordo 3

 

Dati Tecnici

 

 Lunghezza massima 9,99 m
 Larghezza massima 2,99 m
 Immersione scafo 0,80 m
 Peso  3.900 kg
 Portata persone  12
 Potenza max  2 x 430 Mercruiser
 Potenza complessiva  860 Hp
 Trasmissione  EFB
 Capacità carburante  520 l
 Capacità acqua  72 l
 Progetto  Frauscher Bootswerft
 Costruttore  Frauscher Bootswerft
 Costruzione scafo  vtr laminata con resina isoftalica
 Costruzione coperta  sandwich di vtr con anima in balsa
 Prezzo per il mercato americano  347.000 USD